DCPM 13 ottobre 2020. Rimangono aperte le palestre che adottano i protocolli anticovid

In Rassegna, Scuole Danza, Slider
Con le misure anticontagio Fids
in regola le associazioni di danza sportiva
“Capienza palasport portata al 15%”


L’UNIONE SARDA di martedì 13 ottobre / PRIMO PIANO – Pagina 3

Locali chiusi alle 24, stop a feste e calcetto
Quarantena più breve

Non è il lockdown ma le limitazioni del nuovo Dpcm Covid sono davvero tante. Ieri il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e i ministri degli Affari Regionali e della Salute le hanno illustrate ai governatori, Christian Solinas compreso. Agire subito per evitare di richiudere tutto un’altra volta è il nuovo leitmotiv del Governo. Quindi: stop alla movida dopo la mezzanotte, alle feste private con «forte raccomandazione» a evitare quelle in casa con più di sei persone, alle partite di calcetto e basket tra amici. Cambiano anche le regole sulle quarantene ridotte a dieci giorni, così come indicato in una circolare del ministero della Salute.

I vertici pre-Dpcm
La firma del nuovo Dpcm è slittata di qualche ora per consentire a Conte, Boccia e Speranza di tenere conto delle indicazioni arrivate dai presidenti di Regione. Solo dopo il varo del decreto Solinas deciderà se adeguarlo alla situazione della Sardegna attraverso un’ordinanza che, in ogni caso, dovrebbe prevedere modifiche esclusivamente restrittive. E siccome gli stop sono già parecchi, alla fine il presidente della Regione potrebbe anche scegliere di non adottare alcunché. Dopo il vertice con i governatori, in tarda serata Conte ha incontrato i capi delegazione di maggioranza per arrivare a una ulteriore sintesi. A loro volta le Regioni si sono riunite per formulare un parere su quest’ultima proposta.
Mascherine dentro casa
Uno dei punti più controversi del Dpcm riguarda le feste private. Vietate quelle nei locali e fortemente limitate quelle nelle case private: se non si è conviventi, non possono parteciparvi più di sei persone e si consiglia vivamente di inossare la mascherina con gli ospiti esterni, amici o parenti che siano. La ragione è semplice: il 77% dei contagi avvengono in ambito familiare. Stretta anche su matrimoni, comunioni, cresime e funerali: fatte salve le regole che già esistono, si mette un limite massimo di 30 persone per eventuali ricevimenti.
Calcetto addio
L’altro giro di vite riguarda gli sport amatoriali di contatto: addio, dunque, alle partite di calcetto. Salvi invece gli sport a livello dilettantistico con il semaforo verde per quelle società che abbiano già adottato protocolli per limitare i contagi. Rimarranno aperte le palestre. Sul fronte scuola, arriva il divieto alle gite d’istruzione e gemellaggi.
Giro di vite sulla movida
Annunciata ma limata nella notte la proposta di stretta sui locali del divertimento per evitare assembramenti di giovani. Alle 21 scatterà il “divieto di sosta” davanti a quei locali che non offrono posti a sedere mentre ristoranti, pub e locali che offrono servizio al tavolo dovranno chiudere a mezzanotte. Non cambiano le regole per gli eventi sportivi. Negli stadi potranno assistere non più di mille persone, la capienza dei palazzetti viene portata al 15%. Resta il limite di 200 persone nei cinema e teatri al chiuso e sale da concerto. Prevista anche una nuova disciplina sullo smart working per potenziarlo e portarlo nella pubblica amministrazione dall’attuale 50% al 60-70%, con un invito ad un rafforzamento anche nelle aziende private. I governatori hanno anche insistito sulla possibilità di ridurre la capienza di bus e metropolitane mentre non è in programma la didattica a distanza.
Roberto Murgia
============

You may also read!

FIDS: FORMAZIONE ONLINE GRATUITA per i tecnici federali

Sul sito FIDS le modalità di iscrizione ai corsi su psicologia e metodologie di insegnamento. Per partecipare è necessario essere

Read More...

GIUDICI FEDERALI, nuovo bando FIDS per danze di coppia e danze artistiche

IL 31 AGOSTO LA SCADENZA PER LE CANDIDATURE Sul portale Internet della Federazione Italiana Danza Sportiva tutti i dettagli

Read More...

Mobile Sliding Menu