Registro nazionale Asd/Ssd, novità dal primo gennaio

In News, Rassegna, Slider

IN ARRIVO MAGGIORI CONTROLLI. Dal 2018 obbligatoria una nuova iscrizione perché cambia la procedura online sul sito del Comitato Olimpico Nazionale

Con delibera dello scorso 18 luglio 2017, il Consiglio Nazionale del CONI ha modificato le norme che regolano il funzionamento del Registro delle società e delle associazioni sportive dilettantistiche: “Le nuove regole sono state fissate per consentire al CONI di svolgere, con maggiore efficacia, il suo prezioso ruolo di unico ente certificatore – spiega il presidente Giovanni Malagò nella sua lettera – garantendo che solo le associazioni e società che svolgono attività sportiva dilettantistica possano usufruire dei benefici fiscali e previdenziali riservati allo sport dal legislatore”.

FLUSSO DATI INIZIALE DALLA FEDERAZIONE. Le novità introdotte, è promesso nella stessa lettera, dovrebbero semplificare la fase di iscrizione al registro, da effettuarsi a cura degli organismi affilianti – nel nostro caso da parte della Federazione – e non più dalla singola associazione.

AGGIORNAMENTO DATI A CURA DELL’ASA. Successivamente, una volta conclusa la fase dell’affiliazione e del tesseramento, i responsabili delle Asa dovranno provvedere ad accreditarsi ex novo per poter accedere alla propria scheda e usufruire degli ulteriori servizi messi a disposizione dal registro. Questo sarà possibile da gennaio 2018, quando entrerà in funzione il nuovo sistema e tutte le utenze precedentemente attive non saranno più valide. Da allora è previsto che ogni società inserisca online il rendiconto economico-finanziario e che, sempre tramite il nuovo applicativo del CONI, possa inserire i pagamenti delle quote, quindi redigere e stampare le ricevute rilasciate ai propri tesserati.

DA GENNAIO OCCORRERÀ REISCRIVERSI. Dunque, ricapitolando, a partire dall’1 gennaio 2018 entrerà in funzione il nuovo sistema e le precedenti password di accesso non saranno più valide. Il legale rappresentante di ogni singola associazione sportiva dovrà pertanto accreditarsi alla nuova piattaforma, collegandosi via web a https://rssd.coni.it/. Seguendo le istruzioni si potrà chiedere una nuova utenza (username e password) e il nuovo login consentirà l’accesso alla sezione riservata del Registro per verificare le informazioni esistenti (trasmigrate dall’attuale applicativo), stampare annualmente il certificato di iscrizione, nonché utilizzare le altre funzioni opzionali.

DATABASE DELLO SPORT NAZIONALE. Le novità introdotte, viene confermato, permetteranno di avere un archivio dettagliato delle attività effettivamente svolte e consentiranno alle singole associazioni/società sportive di poter dimostrare in modo trasparente la loro reale natura sportivo-dilettantistica in sede di controlli (anche automatici) da parte dei soggetti istituzionali preposti (Agenzia delle Entrate, Siae, Inps…). Appare chiaro come la manovra tenda ad avere maggiori strumenti per controllare con facilità l’operato delle associazioni che usufruiscono di trattamenti fiscali e previdenziali agevolati, in particolare per eliminare quei fenomeni di elusione spesso emersi durante ispezioni e verifiche.

 

635_malago_lettera

You may also read!

CORSI DI FORMAZIONE CONI SARDEGNA. Novembre e dicembre 2021

Calendario dei prossimi corsi formativi realizzati dal CONI REGIONALE con il patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato

Read More...

CAMPIONATI REGIONALI 2021. Aperte le ISCRIZIONI per le gare del 19 dicembre

DOMENICA 19 DICEMBRE 2021 Palazzo dello sport di Capoterra (Ca), via Siena CAMPIONATO REGIONALE SARDEGNA 2021 classi C-B-A –

Read More...

DANZE CARAIBICHE. Due riunioni per il rilancio delle specialità sportive

Il Comitato regionale FIDS ritiene che ci siano le condizioni per il rilancio delle Danze Caraibiche in Sardegna. A tal

Read More...

Mobile Sliding Menu